production de mode vegetalienne

le nuove linee di produzione vegane

Inserito da INDIGITAL Collaborator il giorno

Le nuove linee guida per la produzione di moda vegana

Nuove linee guida sono state stabilite dal commercio per garantire che le mode vegane siano veramente prive al 100% di prodotti di origine animale.

Le linee guida arrivano in un momento in cui la domanda di moda vegana è in forte aumento da parte dei rivenditori che vanno dai marchi indipendenti specializzati a Marks & Spencer, Topshop e New Look. Tuttavia, l'industria della moda è in ritardo rispetto ai supermercati, dove uno su cinque di tutti i nuovi prodotti lanciati lo scorso anno era vegano.

Le nuove linee guida per la produzione di moda vegana sono state stilate dal British Retail Consortium (BRC), l'ente di categoria per i negozi e i venditori online, dopo essere stato sommerso dalle richieste dei compratori di moda che cercavano di rifornirsi di prodotti vegani per la prima volta tempo.

Il processo è più complesso della semplice eliminazione di materiali popolari come pelle, camoscio e lana. Le aziende devono esaminare tutti i materiali utilizzati in un prodotto, inclusi gli ingredienti delle colle, dei coloranti e delle cere utilizzate.

Il BRC avverte i rivenditori che non dovrebbero affermare che un prodotto è sostenibile semplicemente perché è vegano, una definizione che significa solo che il prodotto non contiene materiali o ingredienti di origine animale.

Gli articoli etichettati come vegani dovrebbero anche offrire un'alternativa a qualcosa che è tradizionalmente realizzato con prodotti di origine animale.

Leah Riley Brown, consulente per le politiche di sostenibilità presso il BRC, ha affermato che se i rivenditori seguissero le linee guida alla lettera, gli acquirenti potrebbero essere sicuri al 100% che i prodotti che stavano acquistando fossero veramente vegani.

Lo studio Mintel ha rilevato che più di un terzo degli acquirenti di moda vorrebbe spendere i propri soldi in negozi che non utilizzano prodotti di origine animale. Questa tendenza non è passata inosservata ai rivenditori in lotta per le vendite: metà delle scarpe di Marks & Spencer sono ora vegane e anche tre delle sue 10 borse più vendute quest'inverno erano vegane.

Chana Baram, analista di vendita al dettaglio di Mintel, ha dichiarato: “Non è più sufficiente che i vestiti abbiano un prezzo ragionevole o facciano riferimento alle ultime tendenze. Molti giovani oggi sono suscettibili agli effetti "Attenborough" o "Greta" e stanno diventando molto più consapevoli degli effetti negativi del fast fashion. »

Il marchio scozzese di collant Snag, lanciato appena 20 mesi fa, è sulla buona strada per raggiungere quest'anno un fatturato di 20 milioni di sterline. La sua fondatrice, Brie Read, afferma che i suoi collant, che sono vegani e si presentano nei colori dell'arcobaleno, hanno toccato un accordo con le donne frustrate da calze conservatrici inadatte.

Read afferma che è stata una scelta attiva garantire che i suoi prodotti fossero vegani: alcuni capi di moda nascono per caso piuttosto che per design. "Per noi, erano coloranti", ha spiegato. “Molti di loro non sono vegani, perché sono fatti con coleotteri macinati. Dobbiamo prestare attenzione al processo di tintura e ottenere un ottimo cotone. »

Il modello di business di Snag prevede l'interazione quotidiana con potenziali acquirenti sui social media. "Siamo molto orientati al cliente e molti di loro sono vegani ed eticamente consapevoli", ha affermato Read. "Ci chiedono ogni giorno: 'I tuoi collant sono vegani? ""

Mintel ha scoperto che gli acquirenti erano confusi da messaggi contrastanti su cosa è e cosa non è sostenibile e che l'industria della moda aveva bisogno di sviluppare linee guida più specifiche a livello di settore.

Post più recente →

BLOG

RSS

Tag

Célébration de l'Amour : Une Saint-Valentin Sublimée par Melissa Shoes

Célébration de l'Amour : Une Saint-Valentin Sublimée par Melissa Shoes

Di MTI

La Saint-Valentin, cette journée emblématique de l'amour et de la tendresse, est l'occasion parfaite pour célébrer les sentiments profonds et sincères. Dans ce cadre idyllique,...

Leggi di più
Jacquemus : "Les Sculptures", une Ode à l'Art et à la Mode

Jacquemus : "Les Sculptures", une Ode à l'Art et à la Mode

Di MTI

 Ah, Jacquemus ! Quand l'art rencontre la mode, c'est toujours un événement à marquer d'une pierre blanche. Et cette fois-ci, Simon Porte Jacquemus nous fait...

Leggi di più