plastic bank initiative

scopri le iniziative green: banca di plastica

Inserito da INDIGITAL Collaborator il giorno

Melissa ti fa scoprire iniziative green!

Plastic Bank, la start-up che trasforma la plastica in denaro nei Paesi del sud.

Oggi la plastica è ovunque e inquina il nostro pianeta. Per liberarsene, alcune aziende come Melissa lo riciclano dandogli un altro utilizzo.

Il canadese David Katz va ancora oltre: fa soldi con la plastica. Un concetto che declina nei paesi del Sud.

Lanciata nel 2013, Plastic Bank è presente ad Haiti, Brasile, Indonesia e Filippine. La start-up sta diffondendo punti di raccolta lì dove le persone portano rifiuti di plastica, per venderli, risparmiare denaro o acquistare servizi con essi.

L'idea? Trasformare i rifiuti di plastica in una valuta nei paesi in via di sviluppo. Dove si concentrano le popolazioni più povere. Anche là dove le infrastrutture pubbliche per la raccolta e il riciclo dei rifiuti sono spesso inefficienti o addirittura inesistenti. Lì, finalmente, da dove molti rifiuti di plastica vengono trasportati dai fiumi verso i mari e gli oceani. “Tuttavia, hanno valore, ripete David Katz. E' un po' come essere in un campo di diamanti e basta chinarsi per raccoglierli con le mani impegnate... ma non hai niente intorno a te per spendere quelle plastiche o convertirle in denaro. »

Le materie plastiche raccolte vengono poi riciclate e rivendute a partner industriali per essere utilizzate nella fabbricazione di nuovi prodotti. In questi Paesi dove spesso mancano le infrastrutture pubbliche per la raccolta dei rifiuti, «l'idea di fare della plastica una moneta è interessante, osserva Mélanie Grignon, dell'Agenzia francese per lo sviluppo».

Questo è ciò che fa Plastic Bank. Fondata ad Haiti, Rio de Janeiro, Brasile, Filippine e Indonesia, l'azienda crea in questi paesi dei "centri di raccolta", piccoli negozi dove le popolazioni locali possono riportare gli imballaggi di plastica raccolti sulle spiagge o nelle discariche selvagge e scambiarli con denaro.

Non solo soldi. I rifiuti possono anche essere scambiati con crediti telefonici, elettricità, lampadine ricaricabili, connessioni WIFI... Ad Haiti abbiamo anche una partnership con una cinquantina di scuole in cui i genitori possono pagare le rette scolastiche con rifiuti di plastica che poi raccogliamo. »

Tanti beni e servizi che queste popolazioni locali non sempre trovano facilmente in giro per casa. "In questi paesi, come ovunque, la raccolta della plastica è un'attività mal percepita", continua David Katz. Stiamo lavorando per cambiare questa percezione rendendo i rifiuti di plastica abbastanza preziosi da far ridere la gente al "cosa dirà la gente?". Pertanto, coinvolgiamo quante più persone possibile. L'obiettivo finale è che i rifiuti di plastica domestici vengano portati direttamente nei nostri centri, senza passare attraverso la cassetta della "discarica selvaggia". »

https://www.youtube.com/watch?v=y_ez74rCJ-Y

← Post meno recente Post più recente →

BLOG

RSS

Tag

Célébration de l'Amour : Une Saint-Valentin Sublimée par Melissa Shoes

Célébration de l'Amour : Une Saint-Valentin Sublimée par Melissa Shoes

Di MTI

La Saint-Valentin, cette journée emblématique de l'amour et de la tendresse, est l'occasion parfaite pour célébrer les sentiments profonds et sincères. Dans ce cadre idyllique,...

Leggi di più
Jacquemus : "Les Sculptures", une Ode à l'Art et à la Mode

Jacquemus : "Les Sculptures", une Ode à l'Art et à la Mode

Di MTI

 Ah, Jacquemus ! Quand l'art rencontre la mode, c'est toujours un événement à marquer d'une pierre blanche. Et cette fois-ci, Simon Porte Jacquemus nous fait...

Leggi di più