Fashion Show Paris : Jean Paul Gaultier X Haider Ackermann un défilé de haute couture incroyable

Fashion Show Paris: Jean Paul Gaultier X Haider Ackermann un'incredibile sfilata di haute couture

Inserito da Marketing Melissa il giorno

La sfilata di moda Jean Paul Gaultier è un evento molto atteso nel settore della moda. Quest'anno, il designer francese ha presentato una collezione unica mettendo in risalto pezzi colorati e audaci che hanno suscitato scalpore in passerella.


La collezione presentata era elegante e raffinata. Comprendeva abiti da sera neri con bavaglini plissettati in seta intrecciata, seguiti da abiti ancora più eleganti e snelli che davano l'impressione di una camicia bianca decostruita. Ogni pezzo è stato realizzato su misura con una precisione impeccabile e dettagli come le piume che sporgono dalla scollatura. Frac nero, leggings abbinati e tacchi a spillo classici.


Questo è il primo look che riassume questa collezione realizzata da Haider Ackermann fashion designer e direttore creativo del suo omonimo fashion brand. Nato in Colombia e cresciuto in Africa prima di trasferirsi in Francia, dove ha iniziato la sua carriera nella moda. I suoi disegni sono noti per i loro tessuti lussuosi, i colori ricchi e le silhouette audaci. È stato riconosciuto per il suo lavoro da numerosi premi, tra cui l'ANDAM fashion award nel 2011. Haider è il quarto guest designer da quando lo stesso Jean Paul Gaultier ha lasciato la professione nel 2020.


Questa collezione è il frutto del lavoro di Haider Ackermann, guest designer della quarta sfilata haute couture di Jean Paul Gaultier. Secondo Ackermann, questa opportunità è stata un sogno che si è avverato e si è sentito onorato e commosso di poter lavorare nel campo dell'alta moda.


I fan di Haider Ackermann erano presenti numerosi per sostenere lo stilista durante la sua sfilata da Jean Paul Gaultier. La sua fama e influenza nella moda era evidente attraverso le celebrità che hanno assistito allo spettacolo, tra cui Tilda Swinton , Timothée Chalamet , Daphne Guinness e Catherine Deneuve. La sua presenza si fa ancora sentire nel settore della moda, attraverso i look che crea per i suoi amici e la sua recente collaborazione con Fila .

La sua collezione per Gaultier era familiare e ricordava l'impatto che Jean Paul Gaultier ha avuto sulla moda, mettendo in mostra l'estetica senza tempo di Haider Ackermann. Ha detto di essersi ispirato a Madame Grès e di voler creare una collezione dalle linee pure. Da parte sua, Sophie Fontanel ha confidato sul suo account Instagram: “Quando Haider questo autunno mi ha chiesto di aiutarlo a mettere le parole a questa collezione Haute Couture che aveva immaginato per Jean Paul Gaultier, ho subito capito che bastava ascoltarlo parlare, Infatti. A sentirlo dire che c'è anche in Jean Paul, in mezzo a tanta fantasia irresistibile, un genio per la semplicità. Un'autorità di semplicità. Era da questa sobrietà che sarebbe partito, Haider, volendo raggiungere attraverso i vestiti una serenità di cui, dice, abbiamo tanto bisogno in questo momento. Il risultato ? Saskia in questo cappotto sublime, Saskia che mostra tutto ciò che un modello può esprimere se gli diamo questa possibilità, Jean Paul e il suo sorriso infantile, folle di gentilezza, davanti a questa donna, come davanti a tutti quelli che gli sono passati davanti questa sera un bacio abitato, cioè un bacio d'abitudine. Bravo Haider! 38 passaggi e un messaggio: l'eleganza ci salverà. Il rumore di fondo è un cuore che batte. Piacere di conoscerti, Haider. Significa: artisti, mia cara.


La collezione presentata durante la sfilata era molto diversa dalle precedenti collaborazioni di Jean Paul Gaultier con Chitose Abe, Glenn Martens e Olivier Rousteing, che mettevano in risalto il lato stravagante e glamour di questo leggendario stilista. Secondo Haider Ackermann, questa collezione voleva tornare all'essenza e alla purezza del lavoro di Gaultier evidenziando la precisione della realizzazione dei suoi abiti. La collezione comprendeva abiti neri eleganti, abiti kimono architettonici e una tuta argentata con punte che era la preferita di Ackermann. Ha detto che questa collezione ha mostrato la capacità dell'alta moda di creare la versione ideale della realtà.


Accettando l'invito a creare una collezione, Haider Ackermann ha trascorso del tempo con Jean Paul Gaultier a Parigi. La coppia ha discusso di questioni personali ma non di moda, poiché Gaultier voleva dare ad Ackermann completa libertà creativa. Invece, ha lasciato che Ackermann lavorasse con lo studio di Gaultier, gestito da professionisti esperti.


Ackermann ha spiegato che la purezza della collezione era un modo per mostrare il proprio lavoro e rendere omaggio a Gaultier. Ha inoltre sottolineato di apprezzare particolarmente il suo lavoro perché gli permette di trascorrere ore con le sarte del laboratorio che sono molto delicate nel loro lavoro.



← Post meno recente Post più recente →

BLOG

RSS

Tag

Célébration de l'Amour : Une Saint-Valentin Sublimée par Melissa Shoes

Célébration de l'Amour : Une Saint-Valentin Sublimée par Melissa Shoes

Di MTI

La Saint-Valentin, cette journée emblématique de l'amour et de la tendresse, est l'occasion parfaite pour célébrer les sentiments profonds et sincères. Dans ce cadre idyllique,...

Leggi di più
Jacquemus : "Les Sculptures", une Ode à l'Art et à la Mode

Jacquemus : "Les Sculptures", une Ode à l'Art et à la Mode

Di MTI

 Ah, Jacquemus ! Quand l'art rencontre la mode, c'est toujours un événement à marquer d'une pierre blanche. Et cette fois-ci, Simon Porte Jacquemus nous fait...

Leggi di più