DÉCOUVREZ DES INITIATIVES GREEN : CIRCLE SPORTSWEAR

SCOPRI LE INIZIATIVE GREEN: CIRCLE SPORTSWEAR

Inserito da Marketing Melissa il giorno

“Per un mondo più ecologico, responsabile e vivo” . Questa è la scommessa di Circle Sportswear , lanciato a novembre 2019, questo marchio di abbigliamento sportivo eco-responsabile che opera in un'economia circolare.

LA LORO STORIA

Mentre Romain Trébuil viaggia per il mondo nel 2019, diventa veramente consapevole del degrado del pianeta , e in particolare di queste spiagge naturalmente belle ora disseminate di rifiuti di plastica.

Tornato a Parigi, riprendendo a correre tutti i giorni, Romain ha un altro clic: tutti i vestiti che indossa per lo sport sono di plastica e provengono dall'altra parte del mondo, dall'Asia in particolare.

Con il suo partner Alex Auroux , anch'egli imprenditore molto sportivo ed esperto nel settore sportivo – avendo lavorato in particolare per la startup Sport Heroesentrambi hanno iniziato l'avventura di Circle Sportswear nell'autunno 2019 a Parigi . E bisogna osare per voler ribaltare i codici e far sì che i consumatori abbiano uno sguardo nuovo sull'industria sportiva largamente dominata da grandi multinazionali come Nike o Adidas . È così che è uscita la loro primissima collezione a marzo 2020 , in occasione della Mezza Maratona di Parigi che si svolgerà il del mese ma essendo stata annullata a causa del Covid.

I pilastri del marchio:

  • Eco-design : i materiali utilizzati negli abiti provengono da un materiale plastico raccolto sulle spiagge di Italia, Francia e Spagna poi trasformato in Portogallo senza che nessuna nuova risorsa venga integrata nel processo produttivo.
  • La produzione è locale poiché è 100% europea ed etica .
  • Il modello di business si basa su un sistema di pre-ordini al fine di evitare la sovrapproduzione.
  • Logistica e packaging virtuosi : vengono adottati solo cortocircuiti per l'invio dei materiali, tanto che i prodotti Circle percorrono in media 10 volte meno chilometri rispetto agli indumenti importati dall'Asia . Non si effettuano consegne via cargo e Circle sta organizzando la consegna in bicicletta , per quanto possibile (il concetto dovrebbe estendersi presto oltre Parigi), l'imballaggio è riciclato e riciclabile.
  • Riciclaggio e riciclaggio : l'abbigliamento può essere riparato e deve essere progettato per essere utilizzato il più a lungo possibile. Per questo Circle consiglia di lavare il capo in lavatrice a 30 gradi, non di più, senza ammorbidente e di non usare l'asciugatrice. Il riciclaggio del prodotto è ovviamente possibile e fortemente consigliato come ultima risorsa. Si tratta di fare un uso migliore dei vestiti piuttosto che consumarne sempre di più.

LA STORIA DI QUESTI VESTITI

Mentre l'industria tessile è il secondo settore più inquinante al mondo , il marchio aiuta i consumatori a ripensare il modo in cui consumano abbigliamento sportivo, a partire dalla produzione. Per poter ottenere un capo Circle, deve essere preordinato. È il sistema del pre-ordine che inverte il sistema di produzione standard perché i vestiti vengono venduti prima di essere prodotti. La produzione snella permette al brand di ridurre al minimo le proprie scorte e soprattutto di non produrre per niente , a differenza dei marchi fast-fashion che tutti conosciamo e che finiscono per bruciare, o peggio, buttare gli invenduti.

Per quanto riguarda il tessuto utilizzato da Circle, si tratta di un tessuto a base biologica proveniente principalmente da bottiglie riciclate e nylon. Il materiale trasformato acquisisce più di 10 certificazioni ambientali ed è riciclabile tra il 65% e il 100% . Può assolutamente essere riutilizzato per realizzare nuovi vestiti con esso. Questa è l'economia circolare : i nuovi prodotti nascono dai rifiuti e non generano rifiuti.

Inoltre, ogni capo di abbigliamento fornisce al consumatore tutte le informazioni che lo riguardano. Chi ha realizzato il prodotto? Da dove viene ? Quanti chilometri sono stati percorsi perché questo capo vedesse la luce del giorno? Per rispondere a tutte queste domande, c'è un QR code sul capo che smaterializza l'informazione – invece di creare un'etichetta che, peraltro, spesso ostacola il movimento. Avere tutte le informazioni a disposizione del consumatore permette loro di aprire gli occhi sul loro consumo in generale: ora si interrogano sull'origine dei loro vestiti e su questa vaghezza sulla composizione del prodotto quando le informazioni su un capo non sono fornite esplicitamente .

Infine, noterai che l'abbigliamento sportivo Circle è più essenziale dell'abbigliamento dedicato a un determinato sport. In effetti, l'obiettivo del marchio è anche quello di creare abbigliamento multi-sport e anche questo è un approccio responsabile , questo desiderio di utilizzare lo stesso capo il più possibile e nel miglior modo possibile.

UNA VERA COMUNITÀ

Più che un marchio di abbigliamento, Circle rappresenta una comunità. Oltre a produrre abbigliamento sportivo riciclato e riciclabile, il marchio offre ai suoi clienti lezioni di sport ogni settimana su zoom - Covid obbliga, ovviamente, ma questo apre l'accesso a ancora più clienti e non è un rifiuto di questi tempi. I corsi sono vari, in programma: yoga , pilates o potenziamento muscolare . Tradizione di Circle è anche la corsa del mercoledì sera da La Caserne , dove hanno sede gli uffici del brand.

Pertanto, ti consigliamo vivamente di seguire l'avventura di Circle Sportswears dando un'occhiata sul loro Instagram o sul loro sito Web . Inoltre, il brand ha appena rilasciato una collaborazione con Saint-James, ve lo facciamo scoprire qui .

← Post meno recente Post più recente →

BLOG

RSS

Tag

Célébration de l'Amour : Une Saint-Valentin Sublimée par Melissa Shoes

Célébration de l'Amour : Une Saint-Valentin Sublimée par Melissa Shoes

Di MTI

La Saint-Valentin, cette journée emblématique de l'amour et de la tendresse, est l'occasion parfaite pour célébrer les sentiments profonds et sincères. Dans ce cadre idyllique,...

Leggi di più
Jacquemus : "Les Sculptures", une Ode à l'Art et à la Mode

Jacquemus : "Les Sculptures", une Ode à l'Art et à la Mode

Di MTI

 Ah, Jacquemus ! Quand l'art rencontre la mode, c'est toujours un événement à marquer d'une pierre blanche. Et cette fois-ci, Simon Porte Jacquemus nous fait...

Leggi di più