vivian suter

scopri le iniziative green: vivian suter

Inserito da INDIGITAL Collaborator il giorno

Vivian Suter: l'artista che vive nella foresta pluviale e dipinge con colla di pesce, cani e fango

Ignorata per decenni, Vivian Suter è stata riscoperta come una pionieristica “eco-artista”. La incontriamo, insieme a sua madre, una “collagista” di 97 anni, nella natura selvaggia del Guatemala.

Vivian nasce nel 1949 alla periferia di Buenos Aires, ma dopo la presa del potere da parte di Juan Perón e del suo partito giustizialista negli anni '40 e il piano di nazionalizzazione delle industrie del paese, il padre vende la sua tipografia e la famiglia si trasferisce a Basilea. . È stata una transizione difficile per la giovane Vivian Wild (sua madre), ma è entrata alla scuola d'arte a 17 anni e si è sposata a 19 con Martin Suter, uno scrittore.

I dipinti realizzati da Suter quando aveva vent'anni erano più serrati e strutturati; ha stratificato vernice e carta per formare composizioni affollate che si piegavano e si attorcigliavano in strane forme. La sua arte si adattò in parte per necessità; ha scoperto che non solo era difficile spedire lavori pesanti con i pigmenti, ma aveva meno materiali a sua disposizione. I suoi tratti sono diventati più sciolti, la pittura più fine, il suo processo più libero. In alternativa alla stratificazione della vernice, ha iniziato a stratificare la manta, o cotone, che ora dipinge, appendendo composizioni in arrangiamenti ariosi e sovrapposti. “Non volevo fare un concetto prima dei miei dipinti", come spesso faceva, dice. "Volevo che il dipinto mi mostrasse, non mi costringesse dall'altra parte. Volevo essere sorpreso da quello che ho fatto. »

Per anni ha lavorato in gran parte sotto il radar, mostrando il lavoro occasionale qua e là. Ma è a Basilea, ancora una volta, che si presenta un'altra occasione. Nel 2011 Adam Szymczyk, allora direttore della Kunsthalle Basel, ha ricreato la mostra collettiva del 1981 in cui era apparsa Suter; le ha subito offerto una mostra personale presso l'istituzione, l'ha inserita in una mostra al Museo Tamayo in Messico e, soprattutto, ha mostrato il suo lavoro nelle edizioni di Documenta 14 di Atene e Kassel nel 2017. Questa volta era pronta per il spettacolo.

Se i dipinti di SUTER esprimevano uno sforzo più scrupoloso per trovare la sua strada attraverso le forme naturali, ora l'ambiente sembra parlare attraverso di lei in esplosioni e sospiri - e Suter accoglie gli elementi nel suo lavoro. Quando il Guatemala è stato colpito da due uragani, Stan e Agatha, rispettivamente nel 2005 e nel 2010, la sua casa è stata allagata e gran parte del suo lavoro è stato inondato di acqua e fango. Ma i disastri hanno portato anche scoperte riparatrici. Quando ha aperto una manta non verniciata e impregnata d'acqua, ha scoperto che il residuo terroso si era espresso in una serie di delicate forme simili a Rorschach che sembravano raggi X di piante o insetti esotici. "È stato come un miracolo, sai, semplicemente bellissimo", dice. "È stato molto speciale, come un regalo." Chiama il dipinto la Vergine Rorschach.

Echi di questa forma appaiono ora in molte altre opere recenti, una delle quali è appesa sopra il suo letto. I suoi ampi cerchi e picchi rosso-arancio sono biforcati da una linea bianca traballante che corre lungo il suo asse. "Come una spina dorsale", dice. Ci sono altre allusioni occasionali alla vita animale o umana nel suo lavoro, come in un dipinto che attualmente si appoggia al muro del suo studio. Mostra la forma abbozzata di una figura di profilo che emerge da una spessa macchia di vernice bianca. Ci sono anche dipinti di cani. In uno, i loro volti formano uno schema quasi integrale, le loro teste senza corpo fluttuano nello spazio pittorico. C'è pochissima separazione tra mammiferi e flora, tra Suter e le palme e le farfalle monarca nel suo giardino. Stare nella natura, muoversi, creare l'arte che vuole - "Questa", dice, "è la libertà che mi concedo".

ecoart

← Post meno recente Post più recente →

BLOG

RSS

Tag

Célébration de l'Amour : Une Saint-Valentin Sublimée par Melissa Shoes

Célébration de l'Amour : Une Saint-Valentin Sublimée par Melissa Shoes

Di MTI

La Saint-Valentin, cette journée emblématique de l'amour et de la tendresse, est l'occasion parfaite pour célébrer les sentiments profonds et sincères. Dans ce cadre idyllique,...

Leggi di più
Jacquemus : "Les Sculptures", une Ode à l'Art et à la Mode

Jacquemus : "Les Sculptures", une Ode à l'Art et à la Mode

Di MTI

 Ah, Jacquemus ! Quand l'art rencontre la mode, c'est toujours un événement à marquer d'une pierre blanche. Et cette fois-ci, Simon Porte Jacquemus nous fait...

Leggi di più