" I made clothes because I was looking for something that didn’t exist. I had to try to create my own world " - Thierry Mugler

"Facevo abiti perché cercavo qualcosa che non esisteva. Dovevo provare a creare il mio mondo" - Thierry Mugler

Inserito da Melissa France il giorno

A quasi due mesi da Virgil Abloh, ci lascia un altro monumento della moda: Thierry Mugler.

Lo stilista francese, il cui vero nome è Manfred Thierry Mugler, è morto lunedì all'età di 73 anni. Sebbene non sia sulla scena della moda dal 2002, ha continuato a vestire grandi nomi per vari eventi.


Vi invitiamo quindi a tornare sui suoi recenti momenti iconici e anche sulla sua collaborazione con Melissa.


Beyoncé in Thierry Mugler per il suo concerto al Madison Square Garde di New York nel 2009

Vestita con il suo corpo che segna la sua vita da vespa, la fiammeggiante Beyoncé rappresentava "la dualità tra la donna e il guerriero". Nel tour della cantante “I am… Sasha Fierce”, Thierry Mugler è colui che sarà l'autore di tutti gli outfit.

Kim Kardashian in Thierry Mugler per il Met Gala 2019

Per vestire la star, lo stilista ha evidenziato ancora una volta il punto vita della sua musa con un corsetto strettissimo donandole un aspetto surreale. La sua ispirazione è in particolare una ragazza californiana che uscirebbe dall'acqua come una sirena. Dettagli straordinari dopo 8 mesi di lavoro!


Cardi B in Thierry Mugler ai Grammy 2019

Negli ultimi anni abbiamo visto Carbi B sfoggiare pezzi d'archivio di Thierry Mugler. Il rapper è davvero un fervente ammiratore del creatore, avendo curve ideali per evidenziare le creazioni di questo. Questo abito, ad esempio, è stato realizzato per la sfilata prêt-à-porter autunno-inverno 1995-96 e si trova, tra gli altri, nella mostra Thierry Mugler: Couturissime al Musée des Arts Décoratifs di Parigi.



Insomma, è difficile riassumere tutte le opere di Thierry Mugler. Contraddistinto da linee sexy e stravaganti, lo stilista ha saputo mettere in risalto artisticamente le curve di molte star a partire dagli anni 80. Le sue sfilate erano scandite da pezzi originali che raccontavano storie al crocevia tra fantascienza e surrealismo, ben lungi dal seguire tendenze e riferimenti alla storia della moda: il suo desiderio era quello di mettere in luce il potere della femminilità.

Sono questi aspetti della sua creatività in particolare che Mugler ha evidenziato nella sua collaborazione con Melissa nel 1985 con la ballerina Apollo.

Nel corso della sua vita, Thierry Mugler ha saputo condividere con noi il suo mondo, la sua dose di surrealismo e stravaganza.




← Post meno recente Post più recente →

BLOG

RSS

Tag

Célébration de l'Amour : Une Saint-Valentin Sublimée par Melissa Shoes

Célébration de l'Amour : Une Saint-Valentin Sublimée par Melissa Shoes

Di MTI

La Saint-Valentin, cette journée emblématique de l'amour et de la tendresse, est l'occasion parfaite pour célébrer les sentiments profonds et sincères. Dans ce cadre idyllique,...

Leggi di più
Jacquemus : "Les Sculptures", une Ode à l'Art et à la Mode

Jacquemus : "Les Sculptures", une Ode à l'Art et à la Mode

Di MTI

 Ah, Jacquemus ! Quand l'art rencontre la mode, c'est toujours un événement à marquer d'une pierre blanche. Et cette fois-ci, Simon Porte Jacquemus nous fait...

Leggi di più