Diesel par Gleen Martens

Diesel di Glen Martens

Inserito da Melissa France il giorno

Diesel, il famoso marchio italiano di denim è sotto i riflettori ormai da qualche mese con il suo direttore artistico, Glenn Martens. 

Una scelta di qualità da parte del brand, perché lo stilista è considerato una personalità di spicco nel mondo della moda. In effetti, Glenn Martens ha saputo portare la sua visione audace, sensuale e ribelle che si adatta perfettamente all'essenza del marchio. 

Per la sua prima collezione presentata in fisica per l'autunno-inverno 22-23, il designer naviga tra l'identità denim, utilitaristica e pop del brand e la sua visione proposta. Troviamo poi in passerella silhouette futuristiche e di tendenza: tra minigonne in denim tagliate come una cintura, il micro-reggiseno in denim, gli stivali a punta, i jeans sbiaditi e strappati o i trench oversize, l'obiettivo di Glenn Martens è quello di creare per “parlare a tutti”. 

Questa collezione di 69 look è un vero e proprio cenno agli anni 2000 con denim a vita bassa, body trompe l'oeil, gonne corte colorate abbinate a top grafici a schiena nuda e cinture a rombi con loghi Diesel. 

La presentazione è stata completata con capi in denim cerato che sembravano pelle, mostrando ancora una volta l'applicazione di tecniche illusorie di Glenn Martens che si possono trovare nelle sue recenti collezioni Y/Projet e Jean Paul Gaultier.

Allora qual è il tuo look preferito?

← Post meno recente Post più recente →

BLOG

RSS

Tag

Célébration de l'Amour : Une Saint-Valentin Sublimée par Melissa Shoes

Célébration de l'Amour : Une Saint-Valentin Sublimée par Melissa Shoes

Di MTI

La Saint-Valentin, cette journée emblématique de l'amour et de la tendresse, est l'occasion parfaite pour célébrer les sentiments profonds et sincères. Dans ce cadre idyllique,...

Leggi di più
Jacquemus : "Les Sculptures", une Ode à l'Art et à la Mode

Jacquemus : "Les Sculptures", une Ode à l'Art et à la Mode

Di MTI

 Ah, Jacquemus ! Quand l'art rencontre la mode, c'est toujours un événement à marquer d'une pierre blanche. Et cette fois-ci, Simon Porte Jacquemus nous fait...

Leggi di più