Comment avoir une garde robe responsable qui nous ressemble?

Come avere un guardaroba responsabile che ci assomigli?

Inserito da Melissa France il giorno



Da qualche anno e ancora di più dopo i molteplici lockdown, abbiamo messo in discussione il nostro modo di consumare. Tuttavia, più facile a dirsi che a farsi, potrebbe non essere così ovvio boicottare l'industria della moda dall'oggi al domani, soprattutto se indebolire è l'amore della nostra vita!


Ma allora, come muoversi verso un guardaroba sostenibile che ci assomigli?


Passaggio importante, definisci il tuo stile di abbigliamento.


Conoscere noi stessi è un passo cruciale nella nostra ricerca di stile: sapere cosa ci sta bene, sapere di cosa abbiamo veramente bisogno... Ed essere onesti con noi stessi!


“Indosso spesso questo capo? ”, “ È la moda o mi andrà davvero bene?”

Perché sì, c'è differenza tra ciò che ci piace vedere su modelle, pubblicità, tendenze sui social e, in realtà, ciò che corrisponde davvero a noi e alle nostre reali esigenze. Creiamo il nostro stile trovando i pezzi senza tempo nel nostro guardaroba e i pezzi di tendenza che rispecchiano al meglio la nostra personalità.


Inoltre, per non farsi ingannare dalle ultime tendenze, il trucco è seguire gli account Instagram degli influencer slow fashion che ci ispirano di più e che si avvicinano a quello che vorremmo avere nel nostro guardaroba.


Con questo in mente, non soccomberemo più all'ultima tendenza che verrà dimenticata poche settimane dopo ed eviteremo di fare molti errori di acquisto...



Slow fashion: questione di creatività e pazienza


In effetti, nello slow fashion, ci vuole ogni tanto una piccola dose di creatività per trovare nuove associazioni di abbigliamento con ciò che già abbiamo nell'armadio, perché ovviamente, una volta definito il nostro stile, non si tratta necessariamente di liberarsi del resto.

Possiamo avere progetti di upcycling per questi vestiti avanzati. Possiamo provare a trasformarli: trasformare questi vecchi jeans slim in una bellissima tote bag oppure possono diventare parte della sovracamicia che abbiamo personalizzato... Sì, sì, niente si perde, niente si crea, tutto si trasforma ! A proposito, ecco i nostri contenuti preferiti sull'argomento:



Infine, la cosa più importante dell'upcycling dei vestiti è che dovrebbero ovviamente essere indossati e non lasciati come opere d'arte nell'armadio, perché questo è il punto: trasformare una stanza in qualcosa che ci si addica per usarla regolarmente.

Quindi tocca a te!



← Post meno recente Post più recente →

BLOG

RSS

Tag

Célébration de l'Amour : Une Saint-Valentin Sublimée par Melissa Shoes

Célébration de l'Amour : Une Saint-Valentin Sublimée par Melissa Shoes

Di MTI

La Saint-Valentin, cette journée emblématique de l'amour et de la tendresse, est l'occasion parfaite pour célébrer les sentiments profonds et sincères. Dans ce cadre idyllique,...

Leggi di più
Jacquemus : "Les Sculptures", une Ode à l'Art et à la Mode

Jacquemus : "Les Sculptures", une Ode à l'Art et à la Mode

Di MTI

 Ah, Jacquemus ! Quand l'art rencontre la mode, c'est toujours un événement à marquer d'une pierre blanche. Et cette fois-ci, Simon Porte Jacquemus nous fait...

Leggi di più